Chi siamo

Testo in Fronte è un laboratorio autorganizzato fatto da e per studenti di formazione varia ed eventuale (abbiamo nel nostro organico qualcuno che studia traduzione, qualcun altro che è ad una “generica” triennale di lingue e qualcun altro ancora neolaureato in lettere classiche), con l’ambizione di farvi conoscere i processi che sottintendono il duro lavoro della traduzione, le sue complessità, le sue tecniche, i suoi compromessi. Se è vero che la lingua è materia viva, è altrettanto vero che ci lavora (o almeno ci prova) è a tutti gli effetti un artigiano.
E noi, piccoli scalpellini di bottega, apriamo le porte della nostra officina. Così come uno scultore ha i suoi strumenti, anche noi abbiamo i nostri. Non sono scalpelli e martelli di varia fattura, ma dizionari, corpora paralleli, CAT Tools e strategie varie per i traduttori tecnici, saggistica critica e letterature nazionali per quelli letterari. Problemi diversi per risultati e scopi diversi, ma che prendono vita dalla stessa materia.
L’abilità degli artisti del marmo il più delle volte sta nel lavorare di sottrazione. Raramente è concesso aggiungere oltre il necessario, e assai più spesso c’è da sfrondare (e qui il grande compromesso della traduzione), ma, quando possibile, lasciare integri i dettagli che fanno di un personaggio quel personaggio, di un paesaggio quel paesaggio e così via discorrendo.

Lasciando la più articolata dichiarazione di intenti della neonata rivista Testo in Fronte alla prima intrAduzione, veniamo con questa mia appresentarvi le quattro sezioni in cui si articolerà il blog:

IntrAduzioni: ossia le considerazioni, le riflessioni, i drammi e le questioni sollevate in fase di traduzione dei testi tradotti che troveremo nella sezione delle

Traduzioni: Jakobson avrebbe detto “traduzioni propriamente dette”, ma intentando dei percorsi abbastanza ampli, non è detto che ci si limiti alle traduzioni interlinguistiche. Per ora intendiamo banalmente indicare come “Traduzioni” gli estratti e i testi che vogliamo proporre alla vostra attenzione.

L’angolo del pippone: escursioni nella traduttologia teorica e/o pratica, legata manchenò ai testi che le hanno scaturite.

Enneddittì: annotazioni, memorabilia, glossari, utilities. Visto che i teorici della traduzione amano particolarmente le definizioni, noi proponiamo “varie ed eventuali”.

Redazione:

Direttore Responsabile (cioè: paga le multe e si becca le querele): Giuseppe Pettinati

Vice­Direttore (cioè: vice­Capa ‘e lignammo): Chanchanito Bym

Redattore Capo (cioè: chella ca se ne fuje pe primma): Vaniuska

Collaboratori:

InviatoAurora Boreale

St(r)agista non retribuitoTheo Minnucci

Buona lettura.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: